Non può piovere per sempre: di YungestAlien

Non può piovere per sempre: di YungestAlien

Il rap di YUNGESTALIEN tra denuncia sociale e nostalgia per un’autenticità perduta: NON PUÒ PIOVERE PER SEMPRE è il nuovo singolo

YUNGESTALIEN critica l’odierna scena musicale e auspica un ritorno a valori come l’autenticità e la meritocrazia in NON PUÒ PIOVERE PER SEMPRE, il suo Nuovo Singolo

YungestAlien, una delle penne più vivide e incisive dell’Hip-Hop italiano, dopo aver incantato la giuria d’eccellenza della prima edizione dell’Italia Music Contest di Caserta, annuncia l’uscita del suo nuovo singolo “Non può piovere per sempre“, una traccia che si distingue per l’emotività del suo sound e per il messaggio di speranza che trasmette.

Video

Nato dalle coste siciliane di Barcellona Pozzo di Gotto, l’artista ha trasformato la musica nel faro guida della sua vita, affermandosi come una delle voci più autentiche e profonde della scena italiana sin dall’età di 13 anni. Le sue release non offrono solo intrattenimento, ma anche una fonte di ispirazione costante.

“Non può piovere per sempre” rappresenta un capitolo cruciale nella storia personale e professionale del rapper, raccontando di una lotta interiore e della ricerca incessante di una luce in fondo al tunnel. Le sonorità, di matrice old school con incantevoli influenze blues, avvolgono l’essenza del viaggio di ogni sognatore che, nonostante le difficoltà e le sfide, continua a perseguire i propri obiettivi con determinazione e coraggio.

Con un flow impeccabile che scorre magistralmente su una serie di incastri e punchlines disarmanti, YungestAlien affronta tematiche universali come l’odio, la disperazione e il desiderio di riscatto in maniera autentica, sincera e distante dai cliché.

La sua capacità espressiva, lo rende un vero e proprio portavoce di esperienze vissute: nel verso «In Pozzo di Gotto nessuno sente, gente che si sente la mafia, piange se il figlio non torna più a casa», l’artista mette a nudo il disagio che permea la sua città natale, dipingendola come un ambiente che, invece di nutrire i sogni dei giovani, sembra opprimerli, schiacciarli sotto il peso di una realtà soffocante. Con la sua lirica incisiva, YungestAlien va oltre la semplice denuncia sociale, trasformando il dolore e la critica in un messaggio universale di risveglio e resistenza. Questo passaggio, carico di emozione e di verità crude, risuona come un appello alla ribellione contro le catene invisibili che legano le aspirazioni individuali, sottolineando l’importanza di lottare per la propria voce in un mondo che troppo spesso cerca di soffocarla.

Al contempo, “Non può piovere per sempre” offre anche uno sguardo critico e nostalgico al panorama musicale e culturale attuale, riflettendo su un senso di esclusione e desiderio di un ritorno ad una scena più autentica e inclusiva.

«Qui non passano un emergente che non li esce, l’odio cresce, rivoglio i tempi di MTV Spit che a Nuova Scena ne ho visti pochi di MC», suggerisce la difficoltà per gli artisti emergenti di farsi strada nel settore musicale senza avere già alle spalle una certa visibilità o successo. Questa linea coraggiosa, critica la tendenza dell’industria musicale e dei media a valorizzare solamente chi ha già raggiunto un certo livello di riconoscimento, lasciando poco spazio alla scoperta di nuovi talenti. Tutto questo, riflettere la frustrazione dei giovani talenti nei confronti di un ambiente che sembra sempre più incline a coltivare sentimenti negativi piuttosto che supportare e promuovere la crescita e la diversità artistica.

Il richiamo ai tempi di MTV Spit esprime la forte nostalgia per un periodo in cui la musica ed il rapping erano celebrati in maniera più genuina e aperta. MTV Spit, programma televisivo dedicato alle battaglie di freestyle, simboleggia qui un’era in cui i rapper avevano maggiori opportunità di esibirsi e di farsi conoscere dal grande pubblico. YungestAlien lamenta che, nella scena musicale attuale, ci siano pochi MC capaci di incarnare lo spirito e il talento visti in passato, suggerendo un impoverimento della qualità e dell’autenticità nell’ambito rap.

Con questo brano, l’artista lancia un duplice messaggio: da un lato, la denuncia di un sistema che sembra ostacolare l’emergere di nuovi talenti; dall’altro, un appello nostalgico ad un ritorno di valori come autenticità, passione e meritocrazia nel mondo del rap e della musica in generale.

Al centro di “Non può piovere per sempre” vi è comunque una forte speranza: la convinzione che, nonostante a volte tutto sembri remarci contro, esista sempre la possibilità di un riscatto, di una rinascita.

YungestAlien, con il suo stile unico, capace di variare con naturalezza senza limitarsi alla cultura rap purista, mira a suscitare emozioni autentiche in chi ascolta e “Non può piovere per sempre”, accompagnato dal videoclip ufficiale che ne amplifica l’impatto emotivo, è una testimonianza della sua versatilità e della capacità della musica di superare le barriere, di unire le persone e di ispirare cambiamenti positivi nelle vite di ciascuno di noi.

Chi è YungestAlien?

YungestAlien è un rapper italiano nato nel 2004 sotto il cielo di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), in Sicilia. Fin dall’età di 13 anni, momento cruciale in cui inizia la ricerca di sé e si moltiplicano le prospettive da esplorare, sceglie il rap come mezzo principale per esprimere la sua identità, le sue riflessioni e le sue passioni. Impegnato a spingere i confini della scena Hip-Hop, non si accontenta di produrre musica che segue le convenzioni; aspira invece a creare release capaci di risuonare profondamente con l’ascoltatore, trasmettendo messaggi significativi, in grado di provocare una risposta emotiva.

Questa dedizione si riflette nell’unicità di ogni traccia che produce, ognuna delle quali porta con sé una storia, un’esperienza vissuta o una lezione appresa, dimostrando una maturità artistica che trascende la sua giovane età. I suoi brani sono un viaggio attraverso le varie sfaccettature della vita, dall’amore alla disperazione, dall’angoscia alla speranza, raccontando temi universali con uno stile personale che sfida le aspettative. YungestAlien non si limita alla cultura rap purista, ma attinge liberamente da un vasto spettro di influenze musicali, integrando elementi di diversi generi per arricchire le sue sonorità e ampliare il suo appeal.

La sua versatilità gli permette di variare il suo sound in modo da mantenere la sua musica fresca, dinamica e sempre rilevante. La passione per l’arte, la dedizione al miglioramento continuo e il desiderio di fare la differenza nella vita delle persone sono i suoi tratti distintivi. Attraverso le sue tracce, cerca di costruire ponti, di sfidare lo status quo e di ispirare gli ascoltatori a guardare oltre le apparenze, invitandoli ad unirsi a lui in un percorso che va ben oltre il semplice ascolto.

Contatto:

Instagram