Tao del giorno 87

Integrazione

Stiamo immobili per conoscere l’assoluto.
Stiamo attivi per conoscere l’esterno.
Le sue cose sgorgano da una medesima fonte,
la vita è un tutto.

 

Nell’immobilità cerchiamo il Tao assoluto. In esso non esistono né bellezza, né bruttezza. Si chiama assoluto perché è privo di opposti. Al contrario, nulla in questo mondo è assoluto, poiché ogni esperienza è relativa.

La ricerca dell’assoluto è uno degli obiettivi più ambiziosi, ma non possiamo restare seduti in eterno sul nostro cuscino di meditazione. Dobbiamo uscire e andare ad esplorare la vita. Così si conosce il Tao esterno, ossia l’esistenza.

Ogni capacità che desideriamo acquisire andrebbe coltivata; qualsiasi materia sollevi la nostra curiosità andrebbe studiata; ogni insicurezza superata. Ogni domanda merita di ricevere risposta. Così facendo giorno dopo giorno, passo dopo passo, un po come un bambino quando inizia a camminare, noi raggiungeremo un punto in cui la tranquillità della contemplazione e l’attività della vita si integreranno. 

Il resto lo troverete nel tao per un anno di Deng Ming Dao

Per leggere gli altri post, clicca nel LINK