Tao del giorno 173

Rinuncia

Il piacere del vino,
l’intossicazione dell’amore,
l’ossessione del lavoro,
l’ansia per i bambini,
la sofferenza dell’età.
Quando cesserà questo ardente bramare?

 

In origine era il nulla, e al nulla torneremo. Noi stessi peggioriamo i problemi con le nostre passioni ed ambizioni. Ci intossichiamo, indulgiamo in piaceri sessuali, agognamo una carriera di successo, dedichiamo decenni alla cura dei nostri figli. E alla fine, eccoci intrappolati fra le zanne della vecchiaia, sempre più impediti, finché non ci restano che dolori, infermità e senilità.

Rendiamo semplice la nostra vita. Rinunciamo il più possibile. Lasciamoci alle spalle gli ornamenti della ricchezza e del successo. Rivolgiamoci verso il divino che è fonte di conoscenza, gioia e soddisfazione.

Il resto lo troverete nel tao per un anno di Deng Ming Dao

Per leggere gli altri post, clicca nel LINK