Tao del giorno 84

Intelletto

Ebbri di parole e oscuri significati, gli studiosi
tessono un’intricata tela di corrispondenze.
La semplice pratica nemmeno li sfiora.
Rinunciate alla cultura, e il mondo sarà migliore.

 

Sono molti coloro che cercano il Tao attraverso l’intelletto. Essi sguazzano nelle corrispondenze, cercano analogie in tutte le religioni del mondo, tengono discorsi eruditi a platee ipnotizzate.
Ma raggiungerebbero la verità molto più velocemente se solo legassero i loro pensieri all’esperienza.

Sebbene la maggioranza dei seguaci del Tao siano colti, essi comprendono che l’intelletto non è che una delle molte facce di un approccio poliedrico al Tao. Dicono che bisognerebbe rinunciare alla cultura, ma non perché sia bene restare degli sciocchi, bensì perché occorre cercare un livello di consapevolezza che va oltre l’intelletto.

Dobbiamo studiare, ma non fino al punto di cancellare l’importanza dell’esperienza e della meditazione. 

Il resto lo troverete nel tao per un anno di Deng Ming Dao

Per leggere gli altri post, clicca nel LINK