Tao del giorno 303

Tao del giorno 303

Vecchiaia

Nebbia e neve cancellano il mondo.
Alberi stecchiti ammantati dal ghiaccio.
Una coppia ride sotto un monumento,
ma dietro un’ispida siepe
una donna in nero intona un canto funebre.
La vecchiaia è solitudine.
Il ricordo dei defunti mi perseguita.
Sono mai stato pronto a indossare
questo nero mantello?
Esso ha soffocato una gioventù spensierata.
Ora non ho genitori, né amici, né compagna,
e la fama è cosa lontana come le foglie di primavera.

 

Giovani cari, pensate mai alla vecchiaia? Se lo faceste, il tempo a vostra disposizione vi sembrerebbe ancora più prezioso. Anziani cari, ripensate mai al vostro passato? Certo che sì. E vi chiedete se avete fatto le cose giuste.

Il segreto del Tao sta nel sapere come affrontare la vecchiaia. Essere umani sino in fondo significa conoscere la rassegnazione.

Il resto lo troverete nel tao per un anno di Deng Ming Dao

Per leggere gli altri post, clicca nel LINK