SPAZIO LETTURA

SPAZIO LETTURA

Il libro della settimana

Il diavolo nella cattedrale è infatti il racconto di un misterioso assassinio e della rocambolesca fuga del suo unico testimone, dove la cornice della storia è una città vivace, Colonia, una comunità in fermento, che con i suoi costumi, i suoi luoghi caratteristici, i suoi coloriti personaggi

Trama

Colonia, XIII secolo: un misterioso omicidio insanguina il tempio di Dio, sullo sfondo di una città sconvolta da implacabili lotte per il potere. Nella Colonia del 1260 nessuno può dirsi al sicuro. Nobiltà e clero si scontrano in una lotta senza quartiere, mentre gli eserciti crociati di passaggio si abbandonano a razzie e saccheggi. Però l’incauto Jacop detto “la Volpe”, ladruncolo che vive di espedienti, un giorno decide di sfidare il pericolo e fare un furto al di sopra delle sue possibilità. D’accordo, si trattava solo di rubare qualche mela, ma nel giardino dell’arcivescovo, e l’irreparabile fatalmente accade. Mentre Jacop è appeso a un ramo, vede un’ombra gigantesca buttare giù da un’impalcatura della cattedrale il mastro costruttore. Il ramo si spezza, Jacop cade a terra, ma prima di fuggire, inseguito da un’enorme figura armata di balestra, riesce a raccogliere dalle labbra del morente le ultime flebili parole. Poi si rifugia dagli amici più fidati, il mendicante Tilman e la prostituta Maria, che però sono restii a credere al suo racconto. Jacop è infatti convinto di essere perseguitato dal diavolo in persona, con il quale si dice che il mastro avesse addirittura stretto un patto. Atterrito, si rivolge allora a Jaspar, medico tra i più brillanti del tempo, ma ottiene in cambio il suo scetticismo. Cosa c’è di vero in quella misteriosa vicenda? Quali oscuri intrighi si nascondono dietro l’omicidio del mastro costruttore? Molte vite vacilleranno prima che la verità affiori…Uno splendido thriller esoterico che mescola trame gialle e affascinanti ricostruzioni storiche.