SC – Management: il divertimento italiano cresce

SC Management, società di appalto di servizi che semplifica la vita di aziende attive nei settori Ho.Re.Ca e pubblico spettacolo, continua a crescere. Dopo essere stata partner ufficiale dei Dance Music Awards 2018, il più importante premio nazionale del settore dance e clubbing italiano, continua a supportare concretamente l’attività di tante aziende che hanno bisogno di gestire le nuove sfide di un mercato  in evoluzione.

SC – Management:  il divertimento italiano cresce… e il servizio fa la differenza

Gestori e organizzatori sono cambiati molto. Oggi sempre o quasi veri professionisti dell’intrattenimento o della ristorazione che non lasciano niente al caso. L’improvvisazione di qualche anno fa ha lasciato spazio alla programmazione, al controllo del costi, all’organizzazione raccontano Gianluca Spagnuolo e Beatrice Caracciolo, rispettivamente responsabile operativo e responsabile legale e co-fondatrice di SC – Management“Collaborano con una società come la nostra perché vogliono essere sicuri di non avere problemi, né logistici né amministrativi… e potersi quindi concentrare su ciò che fa la differenza nel loro business, lasciandosi alle spalle uno dei compiti più gravosi e stressanti dell’avere un locale: la Gestione del Personale. Il nostro Team, con cui stiamo portando avanti progetti di formazione sempre più avanzati, rappresenta una soluzione ideale. Dei problemi del divertimento si parla sempre ed è probabilmente giusto farlo. Sarebbe bello però che qualche volta si parlasse anche di come questo settore rappresenti un’opportunità importante per chi vuol imparare a lavorare ad alto livello nella ristorazione-intrattenimento e di come il settore stia cambiando dando spazio a chi ha davvero acquisito una professionalità. Ci stiamo accorgendo che la nuova generazione di Gestori/Proprietari è molto più scrupolosa soprattutto sugli aspetti amministrativi e qualitativi, oltre che con un’affidabilità degna delle Aziende “di giorno”, segnando una trasformazione doverosa e positiva anche di tutto il settore”, continuano.
 
Se la figura del PR vecchio stampo sta in qualche modo esaurendo la sua funzione grazie ai social, i locali di qualità avranno sempre più bisogno di barman, camerieri, direttori di sala, cambusieri (etc) che sappiano fare il proprio lavoro“Un servizio di qualità in un locale conta quanto la musica. I gestori ormai sanno che può davvero fare la differenza, soprattutto in termini di scontrino medio e di fidelizzazione del Cliente”.  Proprio la formazione è uno degli aspetti più importanti:  “Permettere ad una risorsa di fare un percorso che lo porta a girare più locali, a conoscere più sistemi organizzativi, moltiplica in maniera esponenziale la sua polivalenza, incrementando il bagaglio di esperienza che rimanendo fisso in un unico locale non potrebbe ottenere. Il nostro obiettivo è anche di far incontrare la “domanda” e l’”offerta” di lavoro, consentendo ad un dipendente di poter avere più serate impegnate di quelle che con le proprie conoscenze riuscirebbe a trovare, e ai locali di non abbassare il proprio standard di servizio (o addirittura di incrementarlo) per carenza di personale”  concludono Gianluca Spagnuolo e Beatrice Caracciolo di SC – Management.
 
 
Per saperne di più, clicca nel LINK
 
Cos’è Sc Management? 
 
 
SC Management è una società di appalto di servizi che semplifica la vita di aziende attive nei settori Ho.Re.Ca (ristoranti, bar) e pubblico spettacolo (discoteche, festival, eventi). Si occupa infatti di gestire direttamente alcune attività tra cui servizio bar, servizio in sala, accoglienza, guardaroba, etc. 
 
I clienti SC Management ottimizzano i costi di gestione e soprattutto possono concentrarsi sui settori redditizi del proprio lavoro. Si tratta di una start up, per una volta non tecnologica, che dà lavoro quasi esclusivamente ai giovani, i più colpiti dalla disoccupazione in Italia in questo periodo. E mentre fa innovazione facilitando la gestione della burocrazia su un settore che ne ha già abbastanza, SC Management fa formazione continua e combatte l’evasione fiscale e contributiva. L’azienda ha sede a Milano e collabora con realtà di tutto il Nord Italia.
 
Creata a marzo 2017 da Gianluca Spagnuolo (responsabile operativo, con esperienze in sala in molti dei top club italiani) e Beatrice Caracciolo (resp. legale e avvocato), SC Management già nel corso dei primi 10 mesi d’attività ha impiegato 84 persone. Nel 2018 l’attività è poi cresciuta vertiginosamente, visto nel corso dell’anno  SC Management  ha dato lavoro a ben 453 persone.