Modus dj in console tra Diana e Principe

Modus dj a Milano… e un nuovo singolo in arrivo

Mentre sui social si comincia a parlare di un nuovo singolo in uscita su una storica label italiana di riferimento per chi ama sonorità di qualità in ambito musica da ballo (e non…),  Modus Dj continua a far emozionare Milano e non solo con il suo sound funky house. 
 
Tra i suoi dj set a marzo 2019, eccone alcune nei prossimi giorni. Giovedì 7 marzo è in console nella hall dell’Hotel Diana, mentre la sera dopo si sposta in quella del mitico Principe di Savoia, due degli hot spot della città. Torna al Diana il 14, il 21 ed il 28 marzo, ovvero ogni giovedì, mentre al Principe è ancora protagonista all’ora dell’aperitivo (e non solo) il 22 marzo. 
 
 
Nato una trentina d’anni fa a due passi dal mare in Puglia,  Salvatore Modeo al mixer Modus Dj da tempo vive a Milano. E’ infatti un professionista della console già piuttosto affermato in città e non solo. 
 
Ad esempio, è protagonista in molti degli ‘hot spot’ milanesi (Principe di Savoia, Diana Majestic, Duomo 21, etc), con la sua house, sempre melodica e contaminata dal funky. Soprattutto durante i party esclusivi legati alla diverse Fashion Week, quando milano si riempie di professionisti e vip di tutto il mondo, il sound caldo di Modus fa la differenza. Infatti da sempre predilige tracce in cui gli strumenti sono suonati da veri musicisti.
 
Soprattutto all’ora dell’aperitivo e dopocena, Modus dj fa muovere a tempo un pubblico anche adulto nelle hall di hotel ed in location esclusive. In console ha una tecnica notevole, che qualche volta mostra in video su YouTube, ma il cuore di ogni sua performance resta la musica, non certo lo show. 
 
 
Affascinato dalla musica fin da bambino, Modus Dj ha iniziato ad avvicinarsi prima a una tastiera, con cui riproduceva le melodie delle canzoni. Poi, a soli 9 anni, ha iniziato ad essere affascinato dai vinili e dai cd per diventare dj. Sono arrivati così i primi party e le prime esperienze nelle radio locali pugliesi. Dopo sono arrivate diverse esperienze in giro per l’Italia e pure all’estero, ad esempio alla Winter Music Conference di Miami.