L’intervista alla fashion blogger Debora Castellano


Intervista alla meravigliosa modella e fashion blogger Debora Castellano

Ciao Debora, descriviti, età…percorso di studi…quando hai iniziato a fare la modella…di cosa ti occupi…luoghi in cui hai vissuto e dove vivi ora…

Sono una “semplice” ragazza di 20 anni che ha sempre reso le sue passioni parte integrante della propria vita.

Già da bambina mostravo la mia passione per la moda, il tutto però sotto forma di “egocentrismo puro”. Mi spiego: disegnavo vestiti che per me erano stupendi, sognando di realizzarli un giorno, ma non per creare una collezione di abiti alla portata di tutti: io volevo realizzarli solo per me stessa. Dovevo essere l’unica a indossare quei capi che per me erano così “fighi”, le altre persone dovevano guardarmi e rosicare.

È una passione che ha sempre fatto parte di me. Come quella della fotografia.

Giocavo a fare la modella mettendomi in posa, una povera illusa che faceva la stupida sentendosi un po’ Kate Moss versione mora. Ma devo ammettere che alcuni risultati non erano niente male…

Il mio percorso vero e proprio, però, è iniziato quando pensai di creare il blog.

Vivevo in un paesino tanto bello quanto piccolo: la mia “amatissima” Sorrento. Un luogo meraviglioso… fin quando lo si vede in un post su Instagram. Purtroppo vivere in un paesino del genere mi ha sempre fatto sentire oppressa e giudicata. Tutti conoscono tutti, non ci sono molte cose da fare e quindi il tempo lo si trascorre a sparlare di chiunque capiti a tiro. Sapevo che creando un blog con le mie foto sarei passata per l’egocentrica e la superficiale di turno. Ammetto di esserlo un po’, ma comunque non è bello sentirsi giudicata, soprattutto quando hai 14 anni.

Decisi di crealo lo stesso, fregandomene di tutti, così lo chiamai “Madness”: follia, in riferimento alla mia folle idea di fare qualcosa che, almeno inizialmente, non mi avrebbe portato a nulla di buono.

In realtà non mi rendevo realmente conto di aver appena iniziato un percorso che mi avrebbe portato a diventare quella che sono oggi. 

Il blog mi ha portato tantissime occasioni ed esperienze: partecipavo a concorsi di bellezza e sfilate; iniziai a comparire su qualche magazine locale (come modella e articolista di moda); viaggiavo da Sorrento a Milano per lavorare con le agenzie di moda; frequentavo corsi di portamento e posa fotografica… In poche parole facevo quello che mi faceva stare bene, iniziando anche a farmi conoscere in questo mondo.

Compiuti i famigerati 18 anni, diplomata e vaccinata, decido di continuare la mia passione più grande intraprendendo una strada non facile: trasferirmi a Milano per studiare moda. È vero, non sarei mai voluta restare a Sorrento… ma lasciare la propria famiglia e la propria casa non è mai facile.

Da allora sono maturata molto. Posso definirmi anche quasi indipendente (dico “quasi” perché l’università – la NABA – la pagano comunque i miei): ho imparato a vivere da sola e a guadagnarmi da vivere continuando a lavorare come fotomodella, articolista e ogni tanto anche pr e ragazza immagine.

La mia vita è davvero piena. Ma la amo. Studiare ciò che mi ha sempre appassionata, iniziare ad immergermi nel mondo del lavoro, vivere nella capitale della moda, andare ad eventi importanti… Insomma, mi sento a casa anche se non lo sono. Mi sento bene e in pace con me stessa. Sono soddisfatta dei risultati e della svolta che sta prendendo la mia vita.

Seguire le proprie passioni ed imparare a trarne anche profitto, questo è ciò che faccio e che consiglierei a tutti a fare. Non bisogna mai arrendersi.

Quella che vivi non è vita se non pretendi che ti porti dove vuoi tu.

Pratichi sport? Quale?

Se pratico sport? Certo. Mangiare cioccolata e Pringles a livello agonistico.

No, a parte gli scherzi, quando vivevo a Sorrento andavo a nuoto e in palestra circa quattro volte a settimana. A Milano tutto cambia.

Mi sono iscritta in palestra, questo sì, ma tra le sessioni d’esami e gli shooting da fare non gli dedico molto tempo, o almeno non quanto dovrei, considerando che il mio corpo è il mio strumento di lavoro e che amo il cibo più di quanto ami il mio cane. E credetemi, lo amo moltissimo.

Hobby?

I miei hobby sono le mie passioni!

Il modo in cui trascorro il mio tempo libero si può riassumere semplicemente così: facendo ciò che amo, come il resto del tempo dopotutto. 

Mi ritrovo a scrivere articoli che parlano di me e della mia vita, a farmi foto da sola con tanto di Canon e autoscatto, ad impaginare degli ipotetici editoriali, a disegnare abiti e ad ideare collezioni di moda, shooting per riviste o lo styling delle sfilate… Quello che faccio per lavoro o per motivi di studio, lo faccio anche nel tempo libero. 

È meraviglioso dedicare ogni secondo della giornata a fare ciò che più ami, che sia per dovere o per piacere.

Quindi, non segui una dieta particolare, ma il tuo piatto preferito?

Dieta? Non conosco questa parola. Ogni volta che in me nasce la volontà di voler mangiare dietetico e sano, dura al massimo un pranzo. La sera per cena mi ritrovi già a mangiare pizza con patatine fritte, con tanto di calzone ripieno di Nutella come dolce. 

Una volta pensavo di essere il tipico “modello di modella” che nessuna dovrebbe mai seguire, con il tempo poi ho notato di non essere l’unica.

Le persone pensano che le modelle non mangino. Secondo loro viviamo come cetacei nutrendoci di solo plancton.

Ma quello che non sanno è che nei backstage ho visto modelle “strafogare” pizze su pizze senza il minimo pudore. Diciamo che più che modelle siamo locuste graziate dal metabolismo, che ci si voglia credere o meno.

Il mio piatto preferito è senza ombra di dubbio la lasagna. Quella della nonna terrona ovviamente, le altre non riescono a tenerle testa.

Inutile dire che è il mio piatto preferito solo da mangiare, perché per quanto riguarda il cucinare sono un po’ negata (un po’ tanto). Vivo da classica “studentessa fuori sede” con pacchi di crakers e scatolette di tonno.

Qual è la parte del tuo corpo che più ti piace e quella meno?

Se stilassi una lista di tutti i miei difetti probabilmente avrebbe più pagine del Decamerone. Potrei essere più alta, avere un naso più dritto, delle labbra più carnose, delle gambe più sottili… e chi più ne ha più ne metta. Ma nonostante ci siano tante cose che non mi piacciono, non cambierei nulla di me. Mi amo così come sono.

La cosa più amo in assoluto di me? Gli occhi. A volte guardando le foto dove compaio mi sorprendo da sola per le sensazioni che riesco a trasmettere con lo sguardo. 

Dicono che gli occhi chiari siano meglio di quelli marroni. Io non ci credo. Ammetto di non essere Miss Modestia, ma a mio parere gli occhi scuri sono più profondi e più espressivi.

Se tu potessi scegliere, preferiresti fare l’attrice o la conduttrice in TV?

Per un breve periodo della mia vita sognavo di diventare attrice, ma avevo circa sette anni e mi piaceva far finta di vivere in un film. Oggi le mie passioni sono altre.

Il mio sogno è diventare una fashion stylist e occuparmi, in particolar modo, degli shooting fotografi che si realizzano per i veri brand, riviste di moda o campagne pubblicitarie in generale. È quello che ho fatto per tutta la vita, ma come modella. Voglio passare al livello successivo.

 

Infine, la famiglia quanto importanza dai…e in futuro dove ti piacerebbe vivere?

La mia famiglia è tutto.

Ho avuto la fortuna di nascere e crescere in una famiglia molto unita. Le festività sono un evento straordinario dove si riuniscono tutti i parenti e si arriva a fare tavolate di 50 persone. Sono molto legata con ogni membro della mia famiglia, ma ovviamente i miei genitori e i miei fratelli hanno un posto prioritario.

Ho due sorelle più grandi che sono sempre state un modello di ispirazione per me e mi hanno sempre aiutato dandomi consigli anche quando non erano richiesti, un fratello con il quale ho condiviso la mia intera infanzia e vita e, infine, due fantastici genitori che hanno sempre creduto in me dandomi la forza di lottare per ottenere sempre di più dalla mia vita, facendo ciò che amo.

Mio padre una volta mi disse una frase che è diventata il mio motto di vita: “devi essere sempre contenta, ma non devi mai accontentarti”. 

Mi sono trasferita a Milano circa un anno e mezzo fa per seguire le mie passioni. Da quando sono qui ho raggiunto moltissimi obiettivi e sono orgogliosa della mia vita. Se dovessi scegliere una città nella quale vivere direi di voler restare qui, soprattutto considerando il mio futuro e ipotetico lavoro nel campo della moda. 

Anche se, nonostante i miei sogni e la mia vita ormai sono qui a Milano, la mia casa è e sarà per sempre la mia “amata e odiata” Sorrento.

Debora Castellano

Per vedere il video delle sue foto, clicca nel LINK

Contatti:

Debora Castellano facebook page
Debora Castellano instagram official page
www.debsmadness.com
Debora Castellano tumblr

Per leggere le altre interviste, clicca nel LINK