L’intervista a Gianluca Testa

Gianluca Testa best

L’intervista a Gianluca Testa

Uscito in pieno lockdown, Nomade digitale di Gianluca Testa ci fa viaggiare con il cuore e la mente. Disco cantautoriale di facile appeal per un’ironica e fresca visione del mondo, qui raccontata come ponte tra passato e futuro e snocciolata attraverso canzoni che parlano di quotidianità, di amori, di semi di vita che possono sbocciare e di percorsi da ricostruire. Un concept album psichedelico in cui il protagonista, giunto ad una fase di transizione della sua vita, decide di mollare tutto per iniziare un viaggio dell’eroe fisico e interiore.

Nomade Digitale

Visionario e spiazzante flusso di coscienza, Nomade digitale è sempre in bilico tra fluente rap narrativo e aperture pop accattivanti, arrangiamenti perfettamente orchestrati in cui convivono psichedelia, ballate malinconiche, echi beatlesiani, graffianti impennate nel rock e sofisticate incursioni jazz che lo rendono una preziosa stella solitaria nell’omologato cielo musicale contemporaneo, un piccolo gioiello al di fuori dei tempi e delle mode. Dopo questa breve presentazione siamo fieri di essere qui con lui e di fargli qualche domanda…

Gianluca Testa artista

Ciao Gianluca raccontaci… dove sei nato e dove vivi ora?

Ciao Emiliano, sono nato a Roma e qui sono tornato a vivere dopo aver un po’ girato il mondo.

Gianluca Testa

Quando hai capito di essere portato per la musica?

Più che portato, “vocato alla”, in quanto è un mezzo che mi è particolarmente affine per raccontare certe storie ed emozioni.

Gianluca Testa profilo

Il tuo genere si chiama “Indie Pop” giusto? Raccontaci dei brani “Nomade Digitale” e “Day After”…

Non sento di appartenere ad un genere specifico, mi capita di prendere da uno o dall’altro secondo le esigenze della canzone. Capisco che ciò non favorisca una facile identificazione e che per ragioni distributive e commerciali i discografici siano stati costretti a sceglierne uno, per presentare Nomade Digitale, e che la scelta sia caduta sull’INDIE POP. I brani sono nati durante un lungo vagabondaggio in Asia e raccontano di un percorso di rinascita attraverso il viaggio, sia fisico che interiore.

Gianluca Testa Nomade Digitale

Sei Attore e Regista se non erro? Hai maturato diverse esperinze sia in Italia che all’estero…

Sì, in oltre venti anni di carriera come Attore e Regista ho lavorato in una cinquantina di film e serie televisive e fatto svariate Tourné Teatrali, senza contare gli show sull’espressività generativa e l’attività musicale.

Gianluca Testa modello

Come sei caratterialmente? Quanto c’è di te quando reciti e canti?

Quando canto racconto delle storie che possono essere molto personali, mentre quando recito divento un personaggio, che parte sempre da me, anche se poi si muove in situazioni e contesti che spesso non ho mai vissuto. Cerco sempre di comprendere il personaggio per giustificare le azioni che compio nei suoi panni, oppure lavoro sugli impulsi dietro a quelle azioni e attuo un processo di “sostituzione”.

Gianluca Testa in città

Sono diverse le sensazioni che provi quando reciti e canti?

Ti premetto che non mi ritengo un cantante, ma più un attore che racconta le canzoni che scrive. Le sensazioni sono diverse da un punto di vista pratico: quando canto la voce ha la priorità, mentre quando recito entrano in gioco il corpo ed il sistema nervoso. Inoltre quando recito attuo un processo più complesso di trasformazione.

Gianluca Testa cover

Quali sono state le esperienze che provi mentre lavori?

Le esperienze più emozionanti sono senza dubbio quelle in cui c’è un contatto con il pubblico, quindi i concerti e gli spettacoli, ma l’esperienza più emozionante è stata l’Espressività Generativa International Tour che ho tenuto tra il 2010 ed il 2014 in tutta Italia e poi all’estero, anche per i feedback successivi delle persone che hanno preso parte agli eventi.

Gianluca Testa attore

Cosa ti piace e cosa detesti delle persone?

Mi piace quando non temono di mostrarsi completamente, detesto la falsità e l’opportunismo.

Gianluca Testa actor

In futuro hai dei progetti?

Moltissimi. Sto scrivendo un film e lavorando ad un nuovo album. Ho aperto un’etichetta discografica che si affianca alla produzione cinematografica e porto avanti la scuola di recitazione ed espressività generativa con EG ACTORS LAB (https://www.egactor.com/), ed il Centro Internazionale Studi Espressività Generativa  (https://www.centrostudieg.com/).

Gianluca Testa cantante

Gianluca Testa

 

Contatti:

LIBRI

https://www.amazon.it/Arte-Scienza-Dellattore-Strategie-Corpo-mente/dp/1537088890

ALBUM NOMADE DIGITALE

YouTube

Spotify

instagram

facebook

facebook del Centro Internazionale Studi Espressività Generativa


Per leggere altre interviste, clicca nel LINK