Intervista Doppia: Giulia Lupetti e Raimondo Rossi

Ray e Giulia Best

Intervista Doppia: Giulia Lupetti e Raimondo Rossi

Oggi cari amici di Bestentertainment.it siamo in compagnia di Giulia Lupetti e Ray Morrison per una Doppia Intervista… In passato sono stati pubblicati diversi articoli riguardo Giulia e Ray… felici e curiuosi di averli insieme iniziamo con le domande…

Ray Morrison e Giulia Lupetti

Ciao Giulia… ciao Raimondo, mi raccontate qualcosa della vostra infanzia?

Giulia: Ciao Emiliano, grazie per questa intervista, fa sempre piacere poter parlare insieme a te, ma soprattutto farlo con Ray mi rende ancora più felice; La mia infanzia, è stata un po’ turbolenta se cosi vogliamo definirla, ma tra i tanti racconti, direi una parte molto interessante e poco comune è decisamente il fatto che vivevo tra L’India e L’Italia; parte della mia famiglia era devota a un guru Indiano, che rispetto molto e che è morto anni fa; ma il vivere nell’ashram nella città di PUttaparthy è stata una esperienza che mi ha formato molto; di fatti il motto dell’ashram era “love all serve all”; dunque tutte le persone presenti dovevano servire il prossimo, anche noi piccoli; avevo 4 anni quando andai per la prima volta e ricordo benissimo, non solo il viaggio in aereo, (più di 24 ore di volo all’epoca, che avevo preso come un gioco divertentissimo a differenza degli adulti), ma ricordo che tutti noi bambini aiutavamo nelle cucine, chiamate KANTEEN nelle quali tutti potevano venire a mangiare gratuitamente; noi piccini facevamo cose basiche, tipo pelavamo le patate o altre cose molto semplici, ma ricordo quella sensazione di sentirsi importanti e fare qualcosa per qualcun altro, mi dava molta carica; poi ci sarebbero milioni di racconti su tutte le avventure nella jungla da quelle parti e le mie litigate con le scimmiette che puntualmente di rubavano i cerchietti!

Giulia Lupetti premiazione

Ray: Ciao Emiliano, felice di essere su Best Entertainment! In compagnia di una grandissima icona come Giulia! Beh, direi che la parte più divertente della mia infanzia sono state le vacanze in camper con i genitori. Si partiva uno o due mesi all’anno e si visitavano tante nazioni, Russia Turchia, Finlandia e così via. Ero così triste quando tornavo a Perugia a fine vacanza! Ed è probabilmente nei viaggi che ho iniziato a sviluppare il gusto per immagini belle ed armoniose, visto che mia madre, con la sua Rolleiflex, mi coinvolgeva per cercare l’immagine giusta. Per il resto, ero un tipo tranquillo, studioso, e divoratore di cartoni animati.

Ray

Qual è il primo ricordo felice che ancora oggi vi emoziona?

Giulia: per me è stato il giorno in cui ho ricevuto in regalo la mia prima cagnolina, si chiamava Minù, l’avevo chiamata così perché amavo il cartone degli Aristogatti; avevo 4 anni, mi ricordo come se fosse adesso il momento in cui l’ho presa in braccio e siamo entrate in macchina, ancora ho i brividi di emozione se ci penso; io amo gli animali in una maniera che non so descrivere e la maggior parte dei momenti più belli della mia vita sono legati a loro…

Giulia Lupetti in red

Ray: pensando a quello che faccio ora fa un po’ ridere… Ma ho un bellissimo ricordo di quando ho segnato nella partita di calcio per la squadra a cui appartenevo. Di solito stavo in panchina, perché ero cicciottello ed impacciato, ma quel giorno mi fecero giocare da titolare, e riuscii a segnare. Fui felicissimo vedendo la palla entrare in rete, e divenni stimatissimo nei giorni a venire.

ray con cappello

Il desiderio più grande che avete avuto in passato? E quello di adesso?

Giulia: venire a vivere in America e poter lavorare qui; non è mai cambiato e ora che l’ho raggiunto, ce ne sono tanti altri del passato su cui sto lavorando, ma diciamo in generale il mio desiderio è quello di poter lavorare usando i miei talenti, lavorare senza sentire il peso del lavoro ma seguire la mia ispirazione, rendere ogni giorno magico, vivere nel momento e nel fare quello che amo spero di poter portare luce e ispirazione a chi ne ha bisogno e chi è in grado di ascoltare…

Giulia Lupetti al Grammy

Ray: Per me il desiderio più grande è sempre stato quello di vivere una vita serena, senza paura di essere me stesso. Essere libero, uscire un po’ dall’ambiente umbro ed italiano, che comunque rimane sempre un pochino chiuso e giudicante, ed incontrare nuova gente, nuove culture, nuovi punti di vista, come quando da piccolo passavo le estati nei camper e nelle varie nazioni, senza conoscere una parola di nessuna lingua straniera, ma felice di aprirmi al mondo.
Ora, sicuramente, desidererei passare la mia vita in nazioni con climi caldi, e vorrei riuscire a poter lavorare viaggiando. La fotografia e la moda hanno iniziato a permettermelo, e ne sono abbastanza soddisfatto.

Ray meeting

Come vi siete incontrati?

Giulia: Che ridere! Io e Ray abbiamo una persona speciale in comune, che ci mise in contatto, nonostante avessimo tantissime amicizie comuni e posti in comune, non ci eravamo mai incontrati; se non, un bel giorno ero a Roma, in ritardo, in macchina, finché con la coda dell’occhio non riconosco Ray che passeggiava e dal finestrino con tutta la mia romanità che mi contraddistingue, ho lanciato un urlo da stadio, gridando il suo nome; 😂🤣😂 fortunatamente non mi ha preso per pazza e non ha chiamato ne la polizia ne il CIM…

Giulia Lupetti bianco e nero

Ray: Diciamo che avevo sentito parlare di lei prima di conoscerla di persona. Uno dei miei maestri spirituali mi aveva parlato di lei, di questa ragazza che aveva lasciato Roma per approdare a Hollywood. Strano a dirsi, ci siamo incontrati la prima volta a Roma, e non a Hollywood, nonostante ci conoscessimo già tramite i social.
Considerando che è dal 2012 che ogni anno sto un po’ a Los Angeles, a West Hollywood per la precisione, che è vicinissimo a Beverly Hills dove abita Giulia, è davvero buffo che non ci si sia mai incontrati negli eventi o nei locali di Los Angeles, e ci si sia trovati a Roma, mentre passeggiavo e Giulia stava guidando per andare a un meeting. Bello però.

ray conferenza

Raccontateci qualcosa delle vostre professioni…

Giulia: Io son una attrice, modella, regista e influencer; e chi più ne ha, più ne metta, scherzo; ma la verità è che io amo tutto quello che riguarda l’entertainment e negli anni accumulando esperienza sui set, ho anche iniziato altre professioni all’interno delle produzioni; amo l’intrattenimento, perché quando fatto bene, riesce a motivare, rasserenare e rendere felici le persone. Mi piace poter fare un mestiere nel quale usando i miei talenti posso creare emozioni nelle persone, come nell’antichità, quando nei teatri dell’Antica Grecia, i sacerdoti erano gli attori, perché tramite la catarsi riuscivano a curare l’anima degli spettatori, a me piace pensare di poter fare lo stesso tramite la mia arte; amo anche le piattaforme digitali perché possono rendere la comunicazione veloce e globale, amo condividere momenti, esperienze, conoscenze, talenti, informazioni con chiunque ne possa avere accesso…

Giulia Lupetti sexy

Ray: Io lavoro principalmente come fotografo e fashion editor per riviste. Come fotografo, spazio dalla fotografia di backstage di moda alla ritrattistica. E mi piace molto. Mi piace creare ritratti particolari, dove si veda la mia mano, a volte abbastanza dura e decisa. Nella moda, cerco di creare i ponti, cerco di aprirla e di connetterla ad altre arti. Dopo essere stato selezionato dai fotografi di street style di GQ ed altre riviste fra gli uomini più eleganti delle settimane della moda, mi è capitato di lavorare come brand ambassador per dei marchi, nel senso che mi vengono dati oggetti di abbigliamento o abiti da indossare. L’idea è di continuare a curare tutti e tre questi ambiti.

Ray bianco e nero

Com’è Raimondo?

Giulia: Che dire di Raimondo, è meraviglioso!!! Ma questo non basta ad esprimere la sua essenza; Raimondo è una di quelle pochissime elette persone che senti subito familiari, quella persona che sembra ti conosca da una vita; con lui ti senti libera di esprimerti, mai giudicata, mai fuori posto, sempre capita e guardata con gli occhi dell’anima; amo il suo modo di vedere le cose, ti fa amare i suoi punti di vista al punto che li vuoi fare tuoi; è un artista con la A maiuscola, lui ci mette l’anima in quello che fa, sa guardare oltre le cose, guarda oltre le persone, oltre il mondo, riesce ad aprirti il cuore con la sua arte, con la sua eleganza; per lui è come un dipinto, di quelli che non ti stanchi mai di ammirare e che ogni volta che poni il tuo sguardo scopri qualcosa di nuovo e magnifico; la sua arte esprime solo una parte delle sue infinite qualità, come artista ed essere umano…

Giulia Lupetti seduzione

Com’è Giulia?

Ray: Fantastica. Giulia è fantastica. L’energia che emana è qualcosa di straordinario. Che va oltre la bellezza esteriore, è quell’energia tipica è caratteristica dei personaggi che si ricordano. Di quelle celebrities che quando sono presenti, anche se non dicono nulla, ti fanno sentire l’energia vitale, quella energia che ci muove e ci fa amare la vita. Poi vabbè, se parliamo di eleganza e di bellezza, c’è poco da dire. E nonostante tutto questo, Giulia si pone con semplicità e senza veli, spontanea, come tutti dovremmo essere.

Ray profilo

Come vi immaginate il vostro futuro?

Giulia: Il mio ho smesso di immaginarlo e provo a viverlo ogni giorno, più vado avanti più mi rendo conto di quanto fissandoci obiettivi da raggiungere a volte tendiamo a posticipare la felicità, per questo cerco di vivere al massimo ogni momento che mi è stato dato, con la certezza che ogni cosa arriva al momento giusto…

Giulia Lupetti Attrice

Ray: Dunque, stavo immaginando il mio futuro completamente diviso fra Roma e Los Angeles. Sei mesi qua e sei mesi la, per evitare gli inverni. Poi è arrivato il covid, e proprio mentre stavo per acquistare un appartamento a Los Angeles, ho dovuto rallentare. Ma il piano è sempre lo stesso. Un bellissimo progetto, che uscirà a fine Febbraio nelle storiche catene di librerie americane “Barnes & Noble” e “Book a Million”, in cui sono coinvolto, sembra indicarmi che è ancora quella la strada che cercherò di seguire: una vita divisa a metà fra due nazioni. Grazie Best Entertainment, a presto!

Ray fashion

Contatti:

Giulia Lupetti facebook

Giulia Lupetti instagram

Ray Morrison facebook

Ray Morrison instagram


Per leggere altre interviste, clicca nel LINK


 

Cart
  • No products in the cart.