AllaDiscoTechino, il mini (clubbing) magazine ogni venerdì

AllaDiscoTechino,  magazine ogni venerdì sul tuo telefonino / by Lorenzo Tiezzi il mini (clubbing)

ltc lorenzo tiezzi comunicazione da tempo cura  AllaDiscoteca.com, un blog dedicato al clubbing e alla musica che fa ballare l’Italia e il mondo. Da qualche settimana ogni venerdì su  Instagram.com/alladiscoteca e sul sito viene pubblicato un  AllaDiscoTechino, un mini (clubbing) magazine che in 10 veloci paginette / immagini dà il via al weekend. 
 
Parole, pensieri, qualche idizia, foto dai social delle star… e un po’ di ragionamenti.  “Provo a ‘forzare’ il formato Instagram, un social in cui tutto è patinato e finto per provare a raccontare qualcosa”, spiega Lorenzo Tiezzi, che da decenni, oltre che ufficio stampa è anche blogger & giornalista in ambito tendenze giovanili (& amenità varie).  
 
“Non sono certo il solo, gli esperimenti in questo senso sono tanti e quasi tutti mi sembra riusciti, soprattutto quelli che raccontano la scena hip hop italiana”, racconta Tiezzi . “In ambito clubbing & co invece, come sempre, il quasi nulla, anzi l’innalzamento del proprio ego e il consueto pompaggio di se stessi fino al ridicolo… per cui mi sto divertendo a provare a far crescere  AllaDiscoteca , che non è certo l’house organ della mia (mini) agenzia di comunicazione,  partendo da contenuti, dalle idee e dal prendersi poco sul serio. Vedere un 47enne bruttino in montagna con la bandana che parla seriamente di dj mette il sorriso, o almeno quello è lo scopo”. 
 
In particolare,  il numero del 29 marzo 2019 è un piccolo speciale di 7 video dedicati al ruolo del dj come superstar della musica pop contemporanea. I video sono disponibili qui:  http://bit.ly/DJsuperstarALLADISCOTECHINO
 
I primi numeri di  AllaDiscoTechnino hanno provato a raccontare vari fenomeni di cui i media, pure quelli di settore, parlano pochissimo:  Gli show nottambuli e i dinner showla presunta crisi del clubbing, la splendida (e bravissima)  Nina Kravizla nuova scena urban italiana (…)
 
“Le discoteche che non sanno rinnovarsi sono in crisi, è vero, ma tutte le altre vanno a gonfie vele e i festival pure… ma se ne parla pochissimo concentrandosi sull’underground che fa molto ‘cool’ o sui problemi (eccessi, incidenti stradali). L’argomento divertimento giovanile meriterebbe più spazio. Parecchio”, conclude Tiezzi.