SC Management, una start up che dà lavoro ai giovani

SC Management, una start up che dà lavoro ai giovani semplificando la vita di chi organizza festival o gestisce discoteche, bar, ristoranti (…) 

 
SC Management è una società di appalto di servizi che semplifica la vita di aziende attive nei settori Ho.Re.Ca (hotel, ristoranti, bar) e pubblico spettacolo (discoteche, festival, eventi). Si occupa infatti di gestire direttamente alcune attività tra cui servizio bar, servizio in sala, accoglienza, guardaroba, etc. 
 
I clienti SC Management risparmiano sui costi di gestione e soprattutto possono concentrarsi sui settori redditizi del proprio lavoro. Si tratta di una start up, per una volta non tecnologica, che dà lavoro quasi esclusivamente ai giovani, i più colpiti dalla disoccupazione. E mentre fa innovazione facilitando la gestione della burocrazia, SC Management fa formazione continua e combatte l’evasione fiscale e contributiva. L’azienda ha sede a Milano e collabora con realtà di tutto il Nord Italia.
 
Creata a marzo 2017 da Gianluca Spagnolo (responsabile operativo, con esperienze in sala in molti dei top club italiani) e Beatrice Caracciolo (resp. legale e avvocato), SC Management già nel corso dei primi 10 mesi d’attività ha impiegato ben 84 persone. Nel 2018 l’attività è poi cresciuta vertiginosamente, visto che da gennaio a metà ottobre le persone impiegate sono già 286. Tra le decine di clienti con cui SC Management collabora, ci sono alcune delle realtà più importanti dell’intrattenimento italiano:  festival come Nameless (Barzio – LC) e First Festival (Genova), discoteche situate in luoghi di vacanza con decenni di storia come Altro Mondo Studio (Rimini) e Golden Beach (Albisola – SV) e pure locali metropolitani come il Fellini di Pogliano Milanese (MI) o il Joy & Joy (Torino).
 
La formula di collaborazione tra SC Management ed il cliente è quella dell’appalto di servizi, che solleva il cliente dalla gestione amministrativa e burocratica e pure da ogni responsabilità, oltre che ovviamente dal gravoso compito dell’organizzazione delle attività date in appalto. Ad esempio, se un cliente fa gestire a SC Management  ilservizio di sala, in una fase preliminare viene studiano con il cliente il progetto. Poi SC Management identifica il numero di addetti necessari per tale lavoro, li sceglie tra i propri collaboratori e svolge il proprio lavoro. Il cliente invece paga semplicemente la fattura a fine servizio e può quindi occuparsi dei mille altri problemi che un settore in costante evoluzione come il fuori casa spesso comporta. 
 
SC Management è responsabile in caso di controlli e si occupa anche dell’inquadramento del personale, che viene infatti contrattualizzato da SC Management, non dal cliente. Registri da redigere, elaborazione delle buste paga, corsi obbligatori, certificazioni uniche, bonifici, stipendi (…): SC Management pensa a tutto
 
 
“La nostra società solleva i clienti da una mole di lavoro che non porta utili all’azienda, potendo liberare risorse utili per concentrarsi su ciò davvero conta”, spiega Beatrice Caracciolo, responsabile legale e co-fondatrice. “L’idea di creare SC Management è arrivata da Gianluca Spagnolo, che lavorando nei locali ha visto in prima persona quanto gli operatori del settore siano in difficoltà di fronte a burocrazia e disposizioni normative oltre che della gestione del personale per le attività del locale. Ho impiegato molto tempo per capire come gestire la nostra attività nel pieno rispetto della legge. Quando ho capito che era possibile, siamo partiti. Il successo notevole fin da subito”.
 
A differenza di altre realtà, SC Management si occupa esclusivamente del settore Ho.Re.Ca e pubblico spettacolo, utilizzando personale specializzato, che viene sempre formato sul campo e non solo“Ogni settimana facciamo colloqui con ragazze e ragazzi, a Milano e in altre città, cercando di selezionare persone motivate, che sappiano già lavorare con il sorriso”, spiega Gianluca Spagnolo, co-fondatore e responsabile operativo. “Chi lavora con noi ha la possibilità di crescere e con ognuno dei ragazzi il rapporto è personale, unico. Non tutti hanno davvero voglia di mettersi in gioco, ma chi lo fa trova opportunità importanti per sviluppare la sua professionalità in un settore in costante evoluzione”. Chi lavora con SC Management, ad esempio, segue sempre tutti i corsi obbligatori necessari per lavorare in sicurezza, dalla 81/08 (sicurezza sul lavoro) all’attestato di HACCP (manipolazione alimenti e bevande).
 
 
La foto allegata è stata scattata da Just for Night al Kacao di Rovato (BS)