FONTI: “fare il dj è un lavoro vero, non un divertimento!

FONTI: “fare il dj è un lavoro vero, non un divertimento. Ci vogliono umiltà, costanza… e tanto tempo!”

 
Abbiamo fatto quattro chiacchiere con FONTI, dj producer originario delle isole Eolie che sta facendo ballare mezzo mondo, non solo l’Italia. Infatti è reduce da una dj set l’One Third di Pechino… La sua estate musicale è andata a gonfie vele e dopo alcuni dj set a Milano durante la Fashion Week, il 29 settembre fa ballare il People Meet Center di Caserta. 
 
Cosa bolle in pentola nel tuo mondo? 
Dopo “Bahia”, sto lavorando ad alcune nuove produzioni che usciranno a breve.  Recentemente sono stato in tour in Cina con Ludovica, la mia ragazza e manager. Stiamo organizzando insieme una One Night con il mio format “Vulkanik” in una delle principali città italiane. Work in progress! 
 

Che sound ti sembra stia funzionando in discoteca e nei festival in questo periodo? 
C’è molta confusione. A livello internazionale, ho potuto vedere personalmente che ogni paese ha il suo stile. A me piace mixare l’Electro House con la Pop (Drake, Post Malone etc).
 
Che stavi facendo un attimo prima di rispondere alle nostre domande? Cosa farai subito dopo?

Stavo ascoltando delle nuove uscite musicali per il mio dj set del 29 Settembre al People Meet Center di Caserta. E dopo torno in studio al lavoro! 
 
Che consigli daresti ad un giovane dj?
Consiglierei di non vedere questo lavoro solo come un divertimento perché fare il DJ è un lavoro come tutti gli altri, un mestiere vero… dunque se si vuole crescere e fare carriera bisogna dedicargli molto tempo. Inoltre direi di non scoraggiarsi alla prima porta che si chiude e di affrontare tutto con molta umiltà.
 
C’è davvero crisi nel clubbing? Un po’ di crisi c’è, certo, ma come mai solo ora un dj come Calvin Harris è una superstar?
Non c’è crisi, c’è chi lavora bene e ottiene dei risultati, c’è chi lavora male e fallisce. 
 
Quali sono secondo te i festival, i club, le label ed i locali più importanti, in Italia e nel mondo?  
Ci sono tantissimi club e festival importanti nel mondo, io ad esempio ho avuto l’opportunità di suonare al Nikki Beach di Miami e al One Third di Pechino. In Italia credo siano un riferimento tra i club il Number One (Corte Franca – Brescia) e come festival il Nameless di Lecco.
 
Se tu potessi andare in vacanza in questo periodo, dove andresti e perché? 
Ad Ibiza per i Closing Party 🙂
 

FONTI

 
Giuseppe Fonti, al mixer FONTI, nasce a Lipari (Isole Eolie), nel 1991. In console mescola house, electro e pop ed è attivo in tutta Italia e non solo. Ad esempio, già nel 2016 ha aperto un concerto dei Negramaro, mentre nell’estate 2018 ha fatto scatenare uno degli hot spot del quadrilatero milanese, il Bar Martini / Dolce & Gabbana. All’estero si è esibito al Nikki Beach di Miami ed al Club Villa Thalia a Rotterdam nel settembre 18 pure all’One Third, uno dei principali club di Pechino. Il suo recente singolo “Bahia”, pubblicato da una label importante come Ego, è piaciuto a dj internazionali come SDJM, ed è stato inserito in molte delle più importanti playlist dance di Spotify, la bibbia della musica. Durante l’estate 2018 FONTI ha poi regalato il suo sound ai party più scatenati delle sue Eolie, tra Coral Beach e Turmalin a Lipari. Sempre a Lipari ogni giovedì alla Latteria 581 è andato in scena FONTI & Friends. Il mercoledì invece ha fatto ballare il suo party Vulkanik, al Baia Negra, a Vulcano.